Ubu Buur (2008)

ideazione, immagini, montaggio e regia Alessandro Renda

montaggio Giovanni Belvisi e Alessandro Renda
con Marco Martinelli, Mandiaye N’diaye, Ermanna Montanari, Roberto Magnani, Boubacar Diaw, Khadim Faye, Moussa Gning, Mame Mor Dipo, Aliou N’diaye, Baba N’diaye, Cheikh N’diaye, Khadim N’diaye, Mamadou N’diaye, M’baye Babacar N’diaye, Mouhamadou N’diaye, Mor Ndiaga N’diaye, Moussa Ka, Lamine N’diaye, Ndiaga N’diaye, Omar N’diaye.
produzione Ravenna Teatro/Teatro delle Albe
distribuzione Ubulibri
Mini DV, durata 63, colore

Ubu buur racconta la genesi della versione senegalese di Ubu re del Teatro delle Albe. Attraverso le interviste radio di Mandiaye N’Diaye, storico attore della compagnia di Ravenna, si sviluppa l’intero arco delle vicende di Ubu, maschera simbolo nel teatro del ‘900 di un potere universalmente stupido e violento. I momenti di prova e quelli dello spettacolo si mescolano alle immagini della savana e del Senegal, restituendo l’esperienza vissuta dalla compagnia nel villaggio di Diol Kadd, dove l’acqua la si prende dal pozzo, l’elettricità non c’è, ma Dioniso, il dio del teatro, si mostra nella sua esuberante energia.

English subtitles

Sous-titres français

Ti è piaciuto il nostro articolo? Condividilo