Percorsi educativi – paesaggio sonoro

Incontri formativi sulla land art con Luigi Berardi, artista

Luigi Berardi con Paesaggio sonoro opera attrraverso l’interazione di arti visive, arti sonore e geopoetiche, è alla costante ricerca dell’anima dei luoghi.

“…Se ogni suono, onda vibratoria, parola, pensiero, sentimento e movimento creano forme, anche noi siamo conseguentemente così conformati, e stiamo continuamente creando forme di diversi tipi, inconsapevoli dei loro effetti. Essi si plasmano nello spazio, hanno una vita finché la vibrazione dura, e s’intercettano, fondono e mescolano seguendo leggi loro proprie, legati a processi mentali, emotivi e fisici. “ Il Suono della Vita di Daniel Levy

I Percorsi educativi al Teatro Rasi prevedono un focus sul tema della land art e il titolo scelto è Paesaggio sonoro. Il percorso si divide in tre incontri, uno teorico e altri due pratici, condotti dall’artista Luigi Berardi.

Paesaggio sonoro è un progetto formativo per insegnanti di scuola dell’infanzia e scuola primaria ma anche educatori e genitori interessati all’argomento land art. Gli incontri porranno l’accento sull’arte in relazione alla natura, passando da semplici azioni performative, concrete, individuali o di gruppo, alla fruizione e l’ascolto di opere e manufatti artistici sonori. Si tratta di una proposta alternativa e di integrazione alla cultura pedagogica di base, per una sempre più qualificata gestione delle attività educative. Si parlerà di come rafforzare la qualità dell’ascolto di sé e dell’altro, per migliorare la relazione empatica tra i bambini e le bambine, ragazzi e ragazze, insegnanti, educatori e genitori. Si consiglia di portare abbigliamento comodo.

Date
martedì 9, lunedì 15 aprile 2024 ore 17:00 al Teatro Rasi a Ravenna
lunedì 22 aprile 2024 ore 17:00 alla Casa Studio di Luigi Berardi a Santerno di Ravenna

incontro con insegnanti e genitori in collaborazione con Ufficio Qualificazione e Formazione Scolastica del Comune di Ravenna

lunedì 15 Aprile 2024 ore 17:00
17:00

Teatro Rasi

Did you like this? Share it!