Ouverture Alcina

10,00

Ermanna Montanari, Luigi Ceccarelli, Nevio Spadoni
2013

Ouverture Alcina è il combattimento tra la potenza della voce e quella della musica, un’alchimia che disegna la figura della maga ferita d’amore nella sua immobilità iconica. Un “canto” in dialetto romagnolo, lingua “ultralocale”, aspra e arcaica. Il termine “ouverture” è noto in musica soprattutto come introduzione alle opere liriche, ma nell’ ‘800 ha designato anche sinfonie autonome. E’ in tal senso che abbiamo scelto questo termine, anche per il suo stare sospeso tra la sfera musicale e quella psichica: “ouverture”, apertura, introduzione all’universo mentale di Alcina, al suo vorticoso precipitare. (Marco Martinelli, Ermanna Montanari).

Categoria: