Pascoli e Pantani (2014)

diretto da Luigi Dadina e Max Penombra

scritto da Luigi Dadina e Laura Gambi
con Paolo Cedri, Marco Martinelli, Renata Molinari, Doro Morigi
montaggio Luigi Dadina e Max Penombra
musica Godblesscomputers
video editing Francesco Tedde
audio editing e registrazioni Andrea Scardovi e Lanfranco “Moder” Vicari presso DUNA STUDIO
traduzione (versione sub eng) Teresa Picarazzi
prodotto da Il Lato Oscuro della Costa – Cooperativa Libra – Teatro delle Albe / Ravenna Teatro
durata 53’

Il documentario racconta di luoghi, visioni, persone, che come ossessioni hanno continuato a seguirli nel corso degli anni. Un ciclista e un poeta, nati a pochi chilometri l’uno dall’altro lungo la strada statale adriatica. Due cognomi, ma anche due nomi che indicano differenti caratteristiche del territorio. Due vite interrotte, in cui una grande vitalità lascia il posto a spinte di annullamento. Il documentario vuole essere un atto d’amore verso la terra dei padri, la Romagna, l’Italia. Una patria che oggi lascia sgomenti.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Condividilo