Una giornata qualunque del danzatore Gregorio Samsa

regia e drammaturgia Eugenio Barba, Lorenzo Gleijeses e Julia Varley musiche originali e partiture luminose Mirto Baliani • consulenza drammaturgica Chiara Lagani • con Lorenzo Gleijeses • voci off Eugenio Barba, Geppy Gleijeses, Maria Alberta Navello, Julia Varley • assistente alla regia Manolo Muoio • produzione Gitiesse Artisti Riuniti, NordiskTeaterLaboratorium, Fondazione TPE, Teatro Biondo di Palermo

Teatro e vita quotidiana, letteratura e spazio intimo si fondono in un lavoro che evoca l’opera di Kafka a partire dall’incontro tra ricerca coreografica e musica elettronica. Uno spettacolo in cui si snodano tre nuclei narrativi, composti da elementi biografici dello scrittore, dalla vicenda del personaggio centrale de La metamorfosi, Gregorio Samsa, e da un immaginario danzatore omonimo che rimane prigioniero della ripetizione ossessiva dei propri materiali performativi in vista di un imminente debutto.

Questi è convinto che, attraverso una ripetizione ossessiva delle proprie partiture, sia possibile arrivare a un altro livello di precisione tecnica e di qualità interpretativa; ma, di contro, il suo perfezionismo lo catapulta in un limbo in cui si erodono i confini tra reale e immaginario, lavoro e spazio intimo, teatro e vita quotidiana. Si scontrano, allora, le esigenze del mondo esterno e le sue profonde necessità personali. I movimenti che egli prova senza posa sono frutto di un impegno professionale e di un lavoro di concezione minuzioso, tale da acquisire una ponderatezza e un equilibrio che le azioni della sua vita reale non possiedono. Gregorio è come un ragno che non può evitare di tessere la propria tela, e in questo, si fa emblema della condizione dell’artista e di una incessante e ostacolata ricerca di libertà.

Date spettacolo
giovedì 15 dicembre 2022 ore 21.00

titolo a scelta

Durata
60 minuti

Attenzione! Lo spettacolo ha subìto una variazione di luogo.
Una giornata qualunque del danzatore Gregorio Samsa andrà in scena presso le Artificerie Almagià (via dell’Almagià 2, Ravenna), invece che al Teatro Rasi come precedentemente comunicato.

giovedì 15 Dicembre 2022 ore 21:00
21:00

Artificerie Almagià

Acquista biglietti

Ti è piaciuto il nostro articolo? Condividilo