L’Oreste

di Francesco Niccolini • collaborazione alla drammaturgia Claudio Casadio • con Claudio Casadio • voci Andrea Paolotti (Ermes) Cecilia D’Amico (Sorella) Andrea Monno (Infermiere) Giuseppe Marini (Dottore) • illustrazioni Andrea Bruno • scenografia e animazioni Imaginarium Creative Studio • musiche originali Paolo Coletta  • costumi Helga Williams • light design Michele Lavagna • tecnico video Marco Schiavoni • aiuto regia Gaia Gastaldello • regia Giuseppe Marini • produzione Accademia Perduta/Romagna Teatri Centro di Produzione Teatrale,Società per Attori in collaborazione con Lucca Comics & Games

Il rifiuto e la mancanza d’amore segnano il passo di questo spettacolo, il cui protagonista si trova a essere trasferito da un orfanotrofio a un riformatorio per poi finire in manicomio. Nel suo passato ci sono avvenimenti tragici che egli ha rimosso, eppure non riesce nel profondo a liberarsene, come la perdita della sorella preferita, la partenza del padre per la guerra o la morte violenta della madre. Per sopravvivere al dolore causato di questi eventi che ne hanno condizionato l’infanzia, il protagonista si crea un mondo proprio e parla di continuo. Parla con i dottori, con gli infermieri, ma soprattutto con il compagno di stanza schizofrenico che però, nella realtà, non esiste.Tra narrazione e illustrazione d’autore, lo spettacolo conduce una riflessione sull’abbandono e sull’amore negato, filtrata attraverso gli occhi di questo uomo-bambino, mano nella mano con un passato di cui non riesce a liberarsi. Un’indagine poetica che ricorda come la relazione con l’altro sia fondamentale per definire la propria esistenza, perché in fondo nessuno si salva da solo.

Date spettacolo
giovedì 2 febbraio 2023 ore 21.00
venerdì 3 febbraio 2023 ore 21.00
sabato 4 febbraio 2023 ore 21.00
domenica 5 febbraio 2023 ore 15.30

titolo fisso in abbonamento

Durata
70 minuti senza intervallo

giovedì 2 Febbraio 2023 ore 21:00
21:00

Teatro Alighieri

Acquista biglietti

Ti è piaciuto il nostro articolo? Condividilo