Ferdinando il toro, i fiori e il calabrone

dai 3 anni / 50 minuti / teatro d’attore, oggetti e pupazzi

di Danilo Conti e Antonella Piroli · scene Massimiliano Fabbri – Scuola Arti e Mestieri Cotignola · musiche Mario Strinati · produzione Accademia Perduta / Romagna Teatri

C’era una volta in Spagna un piccolo toro che si chiamava Ferdinando. Tutti gli altri piccoli tori, suoi compagni di allevamento, correvano, saltavano e si prendevano a testate; ma Ferdinando no. Lui aveva il suo posticino prediletto sotto un albero di sughero, dove si accucciava tranquillamente all’ombra ad annusare i fiori. La sua mamma capiva che lui non si sentiva solo e lo lasciava stare perché lo vedeva contento. Pubblicata per la prima volta nel 1936, la favola di Ferdinando, il giovane toro che preferisce il profumo di un fiore alla violenza della corrida, è un messaggio potente, che contrappone in modo ironico e paradossale l’umanità del toro e la bestialità della violenza e della guerra. Anche Gandhi lo citava tra i suoi libri preferiti.

Date spettacolo
giovedì 24 marzo ore 10.00
venerdì 25 marzo ore 10.00

giovedì 24 Marzo 2022 ore 10:00 — venerdì 25 Marzo 2022 ore 10:00
10:00

Teatro Rasi

Ti è piaciuto il nostro articolo? Condividilo