Cani

testo, regia e interpretazione Michele Bandini · consulenza drammaturgica /assistenza alla regia Carolina Balucani · disegno luci Emiliano Austeri · compagnia MicheleBandini/Zoe · produzione UFF 2021/Spazio Zut · si ringrazia Vincenzo Camilli per il tronco delle foreste di Civitella

Cani è un lavoro sul tentativo di una relazione impossibile, un monologo a due che è una richiesta d’amore in un paesaggio desolato, in cui si evocano ricordi e giochi di un’infanzia perduta. Un lavoro sugli equilibri di potere talvolta distruttivi, talvolta generativi, dei rapporti genitori figli. Un dialogo solitario tra un padre e un figlio ferito restituito con un dialetto che da “lingua madre” diventa “lingua padre” e si fa parola cruda e lirica, comica e violenta, in dialogo con un universo acustico/musicale che ha qui una funzione drammaturgica e immaginativa ed evoca la vastità di uno spazio interiore amplificazione di un vuoto dell’anima.

Date spettacolo
sabato 15 ottobre ore 21.00

Stati Generali della non-scuola
fuori programma de La Stagione dei Teatri 2022-2023

Fotografie di Simone Telari

sabato 15 Ottobre 2022 ore 21:00
21:00

Teatro Rasi

acquista biglietti

Ti è piaciuto il nostro articolo? Condividilo