ENTER 2017

Ora che posso guardare Enter nella sua forma scritta, posso confidare il groviglio che mi ha portato a decidere questo nome per il festival che deve ancora essere tutto vissuto: Enter è una richiesta di accesso a luoghi segreti, a un interiore che si avvicini per fragilità alle pareti dell’intestino, l’enteron greco, il dentro. Dentro cosa? Dentro le parti cave dove si annidano visioni imperdonabili. Ed è l’eco di questa parola scivolosa ad aver iniziato a tessere la chiamata agli artisti che con generosa adesione si sposteranno fin qui per manifestare, in un giorno solo, i loro lavori, nel dentro della chiesa di Santa Chiara che è il teatro in cui operiamo. Imperdonabili sono tutti gli artisti, coloro che si piegano al suono di una febbre che li avvampa facendone percepire la sottile bellezza; sono quegli artisti che hanno deciso, con faticosa gioiosità, di stare ai margini del sistema convenzionale della moda corrente. Gli artisti presenti in questa prima edizione di Enter propongono poetiche molto diverse tra loro, una speciosità propria di ognuno, come se non potessero avere seguito se non loro stessi nell’inconfondibile segno che sono. Confluiscono poi in Enter i Parlamenti di aprile, seminari che dal 2013 intrecciano il pellegrinaggio teatrale delle Albe con sentieri filosofici, teologici, critici e operativi marchiati dalla scena, dalla parola, dalla consistenza delle nuvole. E la Festa di doppiozero, rivista culturale sul web, che inanella arte e società per “mettere il contenuto non prima della forma, ma nella forma migliore possibile”. Ermanna Montanari

Nella sezione Nuvole una selezione di materiali degli artisti, interviste e sguardi critici.
In fondo a questa pagina la rassegna stampa completa.

 

ENTER. Chiamata agli artisti in forma di festival
direzione artistica Ermanna Montanari
in collaborazione con Silvia Pagliano e Cristina Ventrucci
direzione tecnica Enrico Isola

1-9 aprile 2017 Ravenna
Teatro Rasi – Basilica di Sant’Apollinare Nuovo – CinemaCity Multiplex – Studio Danilo Montanari Editore

coordinamento organizzativo Silvia Pagliano organizzazione e promozione Serena Cenerelli, Silvia Di Pietro, Giusy Mingolla e Monica Randi cura Festa di doppiozero Anna Stefi ufficio stampa Alessandro Fogli e Rosalba Ruggeri progetto grafico e calligrafia Cosetta Gardini – Casa Walden redazione materiali Cristina Ventrucci partecipano al gruppo di lavoro di Enter Alessandro Argnani, Melania Bonacquisto, Alessandro Bonoli, Lorenzo Carpinelli, Fabio Ceroni, Mattia Colombo, Carlo De Leonardo, Fagio, Roberto Magnani, Antonio Maiani, Sara Maioli, Danilo Maniscalco, Michela Marangoni, Chiara Maroncelli, Stefania Nanni, Dennis Masotti, Flaminia Pasquini Ferretti, Laura Redaelli, Alessandro Renda, Valentina Rinaldi, William Rossano, Franco Savelli, Roberta Staffa, Iside Turchetti, Francesca Venturi

Enter è realizzato da Teatro delle Albe/Ravenna Teatro direzione artistica Teatro delle Albe Marco Martinelli e Ermanna Montanari presidenza Ravenna Teatro Luigi Dadina direzione Ravenna Teatro Marcella Nonni

Al Rasi arriva “Enter”, chiamata agli artisti in forma di festival di Ermanna Montanarisu ravennanotizie.it
Enter, una “chiamata agli artisti in forma di festival” con spettacoli, film, letture e laboratori, su ravennatoday.it
Ravenna, arriva Enter il festival ideato da Ermanna Montanari, su ilrestodelcarlino.it
Dentro visioni imperdonabili – “Enter”, chiamata agli artisti, su Corriere Romagna
I volti della bellezza? Li racconterà Enter, su Il Resto del Carlino
Dal 1 al 9 aprile prima edizione del festival Enter. Protagonisti “Artisti imperdonabili”, su ravennawebtv.it
Enter, in scena gli “imperdonabili” di Simona Guandalini su ravenna&dintorni.it
Enter chiama a Ravenna gli “imperdonabili” dell’arte contemporanea, su art-o.net
Raduno di artisti ai margini, intervista di Massimo Marino a Ermanna Montanari sul Corriere di Bologna
Enter, su dramma.it
Enter: Ermanna Montanari invita al Rasi gli artisti “imperdonabili”, su Ravenna&dintorni CULT aprile
Enter: chiamata agli artisti “imperdonabili”, su Ravenna&dintorni
Imperdonabili artisti che fanno paura. “Enter”, quando la bellezza è terribile, su Corriere Romagna
«Volevo artisti con poetiche diverse. Così è nato ‘Enter’», su Il Resto del Carlino
“Napucalisse” di Borrelli per “Enter”, su Corriere Romagna
‘Napucalisse’ Oratorio in lettura di Mimmo Borrelli, su Il Resto del Carlino
Disegni fantastici di bambini difficili, su La Repubblica
«Il manga è teatro, sintesi, disciplina», su L’Unità
Nella Grotta Chauvet per un viaggio nel tempo, su Corriere Romagna
Dewey Dell, il mistero e la vertigine del tempo, su Il Resto del Carlino
“The challenge” di Yuri Ancarani. Il deserto tra falconi e jeep, su Corriere Romagna
Lingue corpo scena: Macbettu, Napucalisse, su Doppiozero.com
«L’intellettuale? Un mediatore culturale», su Ravenna&dintorni
The Challenge di Yuri Ancarani al City e le due giornate di DoppioZero a teatro con Simona Vinci e Giovanni Lindo Ferretti, su Ravenna&dintorni
‘The challenge’, il film sugli sceicchi, su Il Resto del Carlino
Un mix di artisti per Doppiozero, su Setteserequi
A km zero con Müller, su Setteserequi
Doppiozero in festa per la chiusura del festival “Enter”, su Corriere Romagna
La chiamata degli artisti per una scena «fuorimoda», su Il manifesto
Dewey Dell e la Caverna Chauvet, su Doppiozero.com
«Si poteva ridere perfino ad Auschwitz» I dialoghi ‘imperdonabili’ di Ermanna, su Paperstreet.it
Enter a Ravenna, la chiamata agli artisti irregolari di Ermanna Montanari, su Napolimonitor.it

  • Biglietti

    ENTER 2017 (clicca qui per visualizzare la presentazione e il programma)
    BIGLIETTI, CARNET E INFORMAZIONI

    I biglietti per tutti gli spettacoli, e i carnet, si possono acquistare presso la biglietteria del Teatro Rasi. Possono anche essere prenotati telefonicamente e ritirati entro 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo. Il bar del Teatro Rasi è aperto dalle 19.30 per l’aperitivo equosolidale, a cura di Villaggio Globale.

    Carnet 3 spettacoli (La vita ferma, Napucalisse, Sleep Technique25€

    Biglietti (La vita ferma, Napucalisse, Sleep Technique)
    sostenitore 12€
    ridotto* 10€
    under30 5€

    in vendita presso Teatro Rasi e on-line
    per lo spettacolo Napucalisse i posti sono limitati e la prenotazione

    Biglietti (The Challenge)

    Ingresso unico 5€

    in vendita presso CinemaCity Multiplex e Teatro Rasi

    Ingresso gratuito per [ante] Lumen e tutti gli incontri dei Parlamenti di aprile e della Festa di doppiozero

    *cral e gruppi organizzati, insegnanti, oltre i 65 anni, iscritti all’Universit© per gli Adulti “Bosi Maramotti”, Soci Coop Alleanza 3.0, EspClub Card, Soci BCC, tessera TCI.

    Biglietteria Teatro Rasi via di Roma 39 Ravenna, tel. 0544 30227, aperta il giovedì dalle 16.00 alle 18.00, sabato 1 aprile dalle 11.00 alle 13.00 e da un’ora prima di ogni spettacolo (al Teatro Rasi è possibile pagare solo in contanti o con assegni)

    Biglietteria CinemaCity Multiplex via Bini 7 Ravenna, tel. 0544 500410, cinemacityravenna.it

    Per alcuni appuntamenti è prevista l’organizzazione di un pullman per il rientro a Bologna.

    ISCRIZIONI SEMINARIO

    Il seminario di Lucia Calamaro Come faccio scrivendo di me a parlare di te, in programma dal 31 marzo al 4 aprile 2017 dalle 14.00 alle 18.00 nella sala Mandiaye N’Ndiaye del Teatro Rasi è limitato a dieci partecipanti. La quota di iscrizione è 150€. Per gli iscritti al seminario, la visione dello spettacolo La vita ferma è gratuita. Informazioni e iscrizioni: Ravenna Teatro/Monica Randi tel. 0544 36239, info@ravennateatro.com

    CONTATTI E PRENOTAZIONI

    Gli uffici di Ravenna Teatro sono aperti al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00 presso il Teatro Rasi, ingresso laterale, in via di Roma 39 a Ravenna tel. 0544 36239 (sabato e domenica 333 7605760) info@ravennateatro.com

  • Scarica il programma