Inclusa dall’UNESCO nella lista del “patrimonio culturale mondiale intangibile” l’Opera di Pechino vanta origini antichissime che risalgono al VII secolo. Questa famosa arte performativa non solo combina canto e recitazione come avviene nell’opera occidentale ma comprende anche danza, arti acrobatiche e marziali in uno stile affascinante. Roberto Cuppone, che dialogherà con gli artisti della compagnia, è regista, storico del teatro e docente universitario, e si occupa di commedia dell’arte e teatro contemporaneo nella prospettiva di uno sviluppo in senso antropologico della ricerca e della didattica.

dal 17 novembre
al 20 novembre 2016

giovedì 17, venerdì 18, sabato 19 novembre ore 21 e domenica 20 novembre ore 15.30

China National Peking Opera Company

Faust Una ricerca attraverso il linguaggio dell’Opera di Li Meini basato sul dramma Faust: prima parte di Johann Wolfgang Goethe